Crumiri di Casale

Ingredienti per 4 – 6 persone:

250 gr di farina gialla

250 gr di farina bianca più quella necessaria per infarinare

150 gr di zucchero

una bustina di vanillina

270 gr di burro

quattro tuorli

Mettete in una ciotola i due tipi di farina e amalgamateli bene, rimestandoli con un cucchiaio di legno; unite anche lo zucchero e la vanillina, sempre mescolando.

Versate ora il contenuto della ciotola sulla spianatoia e formate la fontana. Fate sciogliere il burro 250 gr a fiamma molto bassa e versatelo al centro della fontana.

Aggiungete i tuorli e cominciate a lavorare energicamente. Quando l’impasto sarà liscio e ben omogeneo avvolgetelo in uno strofinaccio e mettetelo a riposare per 30 minuti in un luogo tiepido.

Inburrate una placca da forno e infarinatela (scuotetela leggermente per eliminare la farina superflua). Introducete l’impasto, poco alla volta, in una siringa per dolci con la bocchetta a stella e attraverso questa fate uscire i crumiri, cioè pezzi di impasto che taglierete a circa 10 centimentri di lunghezza e appoggerete delicatamente sulla piastra imburrata e infarinata, dandogli la classica forma a mezza luna.

Fate cuocere i biscotti nel forno caldo a 200 gradi per circa 20 minuti. Dovranno avere un bel colore biondo e risultare croccanti. Sono ottimi per la prima colazione o da servire col tè del pomeriggio.

Se avrete l’accortezza di conservarli in un barattolo di vetro o in una scatola di latta con una buona chiusura ermetica, si conserveranno croccanti a lungo.