Navigare Sicuri sul Web: Alcune Regole Fondamentali

Quotidianamente sentiamo spesso parlare dell’attenzione che dobbiamo prestare quando navighiamo su Internet, per non restare infettati da qualche malware o cadere nella trappola di qualche hacker e compromettere così il nostro sistema operativo. Per navigare più sicuri sul Web e non avere queste brutte sorprese, possiamo seguire alcuni piccoli accorgimenti che in qualche modo ridurranno il rischio di infenzione. La prima cosa è essere diffidenti ed evitare tutto ciò che il web ci vorrebbe far credere con offerte incredibili, tipo annunci per guadagni milionari, farmaci miracolosi, donne sexy che vi desiderano etc. Un’altra cosa da tener presente è l’uso di password sicure, non usate password semplici come la vostra data di nascita oppure il nome dei vostri figli, sceglietela più lunga possibile e miscelatela per bene con lettere minuscole, maiuscole, caratteri speciali e numeri. Molti di voi poi, hanno l’abitudine di usare per pigrizia la stessa password per tutti i vostri account, facilitando così le attività degli hacker. Meglio avere più password e magari manutenerle con un gestore di password tipo TrueCrypt. Altre regole fondamentali sono quelle di tenere constantemente aggiornato sia il sistema operativo , scaricando e aggiornando regolamanete le patch per la sicurezza rilasciate periodicamente e sia l’antivirus impostando che si aggiorni ad ogni accensione del PC. Cosi facendo contribuiremo a prevenire o bloccaredel tutto malware, spyware e in generale tutti quei programmi sospetti, che potrebbero danneggiare seriamente il nostro sistema e compromettere i dati memorizzati su di esso. Infine diciamo che in realtà la migliore sicurezza per il nostro Pc è la nostra capacità di essere pignoli e titubanti, perchè in realtà nessun antivirus è ineccepibile e nessus sito della rete potrebbe essere del tutto privo di virus. Quindi in conclusione gran parte della messa in sicurezza del nostro sistema, siamo noi stessi che attraverso le nostre azioni dobbiamo stare attenti a quale sito stiamo per collegarci oppure ad aprire o meno un allegato della posta elettronica, se il mittente non è attendibile in quanto si tratta di persone sconosciute.

Outlet Sony sul Web

Collegandoci all’indirizzo seguente http://www.sonystyle.it/shop/b2c/start/%28xcm=PCM_b2ccrmstandard%29/.do , avremo l’opportunità di fare grande affari acquistando prodotti della sony, a prezzi davvero competitivi. A questo punto vi domanderete, qual è il trucco? Beh non c’è nessun trucco, questi prodotti sono detti ricondizionati, ovvero sono nuovi , ma durante il loro processo di produzione si sono riscontrati piccoli difetti di fabbricazione impercettibili, che poichè non rispettano i canoni di qualità delle leggi di produzione giapponese non possono considerarsi al cento per cento prodotti nuovi. Questi vengono riconfezionati e imballati di nuovo come se fossero originali e dotati anche di una normale garanzia. Quindi se siamo intenzionati ad acquistare prodotti della casa giapponese, prima di correre nei negozi, non dimentichiamoci di farci un giro su questo outlet online, dove periodicamente vengono messi in vetrina nuovi prodotti, magari troveremo proprio quello che ci serviva ad un prezzo sicuramente vantaggioso.

Adobe Reader più sicuro

Il programma più utilizzato dagli utenti per leggere i propri file in formato PDF, e per questo movito anche il più attaccato dagli hacker per diffondere i loro virus più disparati all’interno dei nostri sistemi operativi sfruttando bug all’interno di adobe reader, diventa più sicuro. Gli sviluppatori di adobe hanno infatti sviluppato un nuovo sistema di sicurezza, facendo eseguire tutte quelle operazioni più rischiose come gli eseguibili javascript in un ambiente a se stante, proteggendo in questo modo il sistema operativo isolandolo e bloccando eventuali virus che senza i privilegi di sistema non possono diffondersi all’interno di esso. Questo non sarà in grado di fermare del tutto però gli exploit inseriti da hacker attraverso file malevoli, ma almeno non permetterà la loro diffusione all’interno del nostro sistema operativo, portando a termine quello che è il loro obiettivo primario e cioè provocare danni al sistema.

Acquisto Monitor Pc – Consigli Utili

Se siete interessati all’acquisto di un nuovo schermo per il vostro Personal Computer e non avete idea di cosa acquistare e quale caratteristiche ricercare nel modello che vi state accincendo a comperare in modo che rispecchi quelle che sono le vostre esigenze e aspettative, non disperatevi,  basta stare attenti a poche semplici regole. La prima cosa che deve convincerci è la dimensione del display, scelta che deve essere fatta in base alla necessità e all’utilizzo abituale del PC. Per un uso normale è una scelta consigliabile un display non inferiore ai 22 pollici o superiore ai 24 e con una risoluzione che arrivi almeno  a 1680 X 1050 pixel , monitor di dimensioni maggiori sono adatti invece per chi ha la necessità di lavorare con software che richiedono per essere utilizzati altissime risoluzioni. Un altro aspetto importante riguarda l’attendibilità e la fedeltà dei colori e in questo la luminosità e il contrasto di un monitor sono i fattori principali e strettamente dipendenti tra di loro che permettono una perfetta visualizzazione di un immagine. In generale più alta sarà la luminosità e maggiore sarà la possibilità di aumentarne il contrasto. Infine gli ultimi accorgimenti da tener conto oggi per l’acquisto di un monitor, ma non per questo meno importanti sono ovviamente il supporto per l’alta definizione, e il tempo di reazione ovvero il tempo necessario per passare da nero a bianco e viceversa. A un minor tempo di reazione, corrisponde una visualizzazione di  immagini in un filmato senza scie strane e senza scatti.

Servizio Online Pick&Zip Facebook

Questo è un servizio online a mio parere molto utile, compatibile con Facebook , capace di scaricare in modo semplice e veloce tutte le foto o interi album dei nostri contatti di Facebook e salvarli in locale, comprimendoli in un archivio formato Zip oppure tramite documento in formato PDF.  L’applicazione si trova al seguente indirizzo  http://picknzip.com. Una volta collegati al sito ed effettuato il login con facebook attraverso l’inserimento delle nostre credenziali, consentiamo all’applicazione di accedere alle nostre foto e a quelle dei nostri amici attraverso il tasto allow, dopo di che siamo pronti a selezionare dalla lista dei nostri contatti facebook che ci comparirà davanti, se scaricare tutte le foto in cui sono stati taggati,oppure  i loro album e alla fine decidere se salvarli sul nostro Pc in formato ZIP o PDF. Non è da escludere la possibilità di scaricare anche  le nostre foto personali.

Desktop Stile Apple su Windows

Per tutti quelli che ammirano e desiderano lo stile e il design della barra delle applicazioni presente sul desktop di casa Apple , ma che in realtà possiedono sui propri Pc il sistema operativo Window, possono  attraverso l’installazione dell’applicazione gratuita Rocket Dock scaricabile qui, raggiungere questo obiettivo. Una volta installato e cliccato sul programma, basterà configurare in modo semplice e intuitivo le impostazioni che dovrà avere la barra, come la nitidezza delle icone e l’effetto zoom al passaggio su di esse con il mouse,la sua posizione sul desktop che di default viene messa in alto e il tema e lo stile che dovrà avere. Ovviamente molto importante e che nelle impostazioni non ci dimentichiamo di attivare l’opzione del suo avvio in automatico con Window e l’opzione del livello di visibilità Sempre in Primo Piano che ci consentirà di mantenere in ogni caso la barra di avvio al di sopra delle altre finestre.

Trucco rimozione veloce dispositivi USB

Sappiamo tutti ormai ed è diventata una sorta di abitudine o almeno si spera, che prima di rimuovere la nostra chiavetta USB dal proprio Pc, bisogna effettuare la rimozione del dispositivo,  per evitare spiacevoli inconvenienti, primo fra tutti la perdita dei dati personali memorizzati in essa. Per fare ciò facciamo doppio click con il mouse sull’icona rappresentata da una freccia verde  nella tray icon di window e selezioniamo il dispositivo che intendiamo rimovere tra quelli della lista. Inoltre possiamo incorrere nel rischio che la rimozione della chiavetta non avvenga, perchè qualche programma di windows la sta usando e noi stiamo lì a sforzarci quale potrebbe essere la causa.

Per rendere veloce la gestione della chiavetta ed evitare questi piccoli inconvenienti, ci viene in aiuto un programmino freeware semplicissimo USB Safety Remove scaricabile al seguente qui. Una volta installato il programma lo vedremo sotto forma di freccia rivolta verso destra nella tray icon  sostituendo  l’icona stardard di window per le connessioni dei dispositivi USB.

Adesso clicchiamo col tasto destro del mouse sull’icona del programma, poi su opzioni. Qui settiamo la combinazione di tasti a noi più comoda , spuntando anche la voce Arresta Immediatamente che ci permetterà di rimuovere immediatamente il dispositivo tramite la pressione dei tasti scelti in qualsiasi momento se il dispositivo è uno solo o altrimenti scegliento tra quelli presenti nella lista. Infine è questo non è da meno nel caso in cui detto precedentemente non riusciamo nella rimozione, perchè il dispositivo viene bloccato da uno o più processi di un programma, USB Safety Remove non solo ce lì mostrerà a video dandoci la possibilità di  selezionarli e di terminarli singolarmente, ma per evitare perdite di tempo inutili ci mette a disposizione un tasto Arresto Forzato che terminerà per noi tutti i processi che bloccano la normale rimozione del dispositivo, che così potrà essere rimosso in tutta sicurezza.

Domini con estensione .XXX quasi realtà!

Ebbene si. Si parla già da tempo che l'<em>ICANN  </em>l’organismo responsabile per l’assegnazione e gestione dei nomi di dominio sul web, stia per approvare dopo molti rifiuti l’estensione dei domini .XXX, che identificherà tutti quei siti il cui contenuto sia prettamente pornografico. Di questa scelta sicuramente nè sarà contenta gran parte dell’utenza del web, pensate per esempio agli amministratori di una rete aziendale oppure ai genitori che potranno con una certa facilità filtrare e bloccare ogni tentativo di accesso ai siti corrispondenti all’estensione .xxx rispettivamente nei confronti dei dipendenti dell’azienda e dei propri figli minorenni. Questo procedimento se dovesse andare in porto, comunque lascerà la facoltà a chi gestisce un sito web con contenuto osceno di poter aderire o meno all’iniziativa e su questo ci sarebbe da discutere e non poco.