Cos’è la tecnologia NFC e come funziona

NFCE’ l’ultima frontiera in fatto di connettività e prende il nome di NCF (Near Field Communication ).Questa nuova tecnologia si sta diffondendo sempre più negli smartphone e tablet di ultima generazione.
La connettività NCF non è specifica di un sistema operativo particolare ma è comune a tutti gli O.S. più diffusi. (Android, Windows phone,Blackberry etc)

Questo tipo di connettività permette una comunicazione bidirezionale tra due apparecchi dotati di NFC quando questi vengono accostati entro un raggio di circa 5 centimetri. In queste condizioni viene creata una rete peer-to-peer tra i due dispositivi ed entrambi possono inviare e ricevere informazioni.

Ecco come funziona:
Dal punto di vista tecnico la tecnologia NFC è un’estensione della ISO 14443 (che definisce lo standard dei tag RFID Mifare a 13,56Mhz) e degli standard ECMA ed ETSI, e combina l’integrazione di una smart card con un dispositivo o terminale. Tutti i dispositivi NFC consentono la lettura e scrittura di informazioni ad una velocità elevata circa 424Kbis/s. La connessione NFC avviene quando due dispositivi si avvicinano a meno di 4 centimetri di distanza, quindi creano una connessione wireless, che è anche compatibile con le già conosciute Bluetooth e Wi-Fi. Poiché il raggio di funzionamento è molto limitato garantisce comunicazioni sicure evitando il cosidetto “sniffing” dei dati.

I vantaggi nell’uso di tale tecnologia sono i seguenti:

Pensate al vostro dispositivo mobile come se fosse una vera e propria carta di credito; potrete, accostando il vostro dispositivo a un terminale dotato di tecnologia NFC:

1) Acquistare giochi, file MP3, video, software e altro
2) Prenotare o acquistare una permanenza in albergo, ingressi a cinema, teatri, stadi, viaggio in treno o aereo, ed accesso al servizio
3) Trasferire e visualizzare fotografie da una macchina fotografica o telefono cellulare NFC a un televisore o computer per la visione o la stampa
4) Trasferire file o messa in rete fra sistemi wireless

Insomma che dire il progresso continua a crescere senza limiti, la domanda sorge spontanea?
Siamo pronti alla rivoluzione?

Gestire e proteggere al meglio le proprie password

Tutti noi ormai siamo consapevoli che utilizzare password semplici e troppo scontate da scoprire, come la nostra data di nascita oppure il nome di un nostro caro o del nostro animale domestico è una cosa stupida, che può causare conseguenze disastrose nel caso in cui venissero scovate e utilizzate da persone malintenzionate.

Infatti gli hacker per entrare nel vostro account non fanno altro che sfruttare come prima cosa la tecnica del Dictionary Attack, che non fa altro che provare a ripetizione le parole di un comune dizionario per indovinare la password che avete scelto.

Allora come fare ? Semplice.

Prima di tutto non usate parole standard come vostre password e per ogni vostro singolo account, utilizzate password diverse tra di loro e con una lunghezza di caratteri il più lunga possibile.

Provate a creare una combinazione di numeri, lettere minuscole e maiuscole e simboli. Non vi limitate soltanto a sostituire singole lettere con il simbolo per esempio della chiocciola al posto della A, un trucco che sta diventando troppo di uso comune.

Se da una parte più complessa sarà la vostra password e più sicura sarà, dall’altra sarà più difficile ricordarla; quindi sforziamoci di crearla in modo che saremo in grado di ricordarla a memoria, seguendo un certo discorso logico a cui solo noi stessi saremo in grado di arrivarci in qualche modo.

Ricordare più password complesse a memoria però risulta un’impresa ardua, ecco che ci viene in aiuto un software di gestione password gratuito di nome KeePass che funziona sia su sistemi operativi Windows che MacOs.

Attraverso questo semplice ma potente programmino disponibile anche nella versione portabile, saremo in grado di gestire tutte le nostre password conservandole in un unico archivio protetto da algoritmi di cifrature molto potenti attraverso cui si potrà accedere con una sola e unica password che non dovremo mai dimenticare per la sua irrecuperabilità.

Come recuperare password di amministratore di Windows

Quante e quante volte ci è capitato di smarrire o di non ricordare più la password dell’account amministratore di Windows e di conseguenza non potevamo più installare programmi, modificare impostazioni del sistema importanti o nei casi più estremi accedere ai dati crittografati.

La soluzione a tutto questo è molto semplice e si ottiene mediante l’utilizzo dell’immagine .iso del programma Offline NT Password & Registry Editor scaricabile gratuitamente da questo link.

Una volta scaricato, masterizzate l’immagine .iso del programma su un CD.

Impostate nel BIOS l’avvio del PC da CD, una volta riconosciuto il boot da CD premete INVIO, dopo di che selezionare la partizione che vi interessa esaminare ( se la sapete ) oppure fidatevi e lasciate quella selezionata di default dal programma, scrivete il nome dell’amministratore di cui non ricordare più la password e infine dopo poche semplici conferme, riavviate il sistema operativo facendolo ripartire, estraendo il CD dal lettore.

Ebbene attraverso questi pochi e semplice passi, pur non conoscendo effettivamente la password di amministratore, saremo in grado con i privilegi acquisiti, di accedere all’account amministratore di windows e creare una nuova password.

Lo scopo è stato raggiunto con successo, questa volta però non dimenticate di segnarvi la password appena creata, magari scrivendola in un posto sicuro.

Lista software freeware 2011

 

Droplt

Questo programma open-source, permette di aggregare cartelle a specifici tipi di file, spostando semplicemente il file che si vuole associare, sulla grande icona a forma di Bersaglio sul Desktop. Droplit li sposterà automaticamente nella cartella che avremo indicato precedentemente come quella corretta per quel tipo di file.

Link : sourceforge.net/projects/dropit

 

DisplayFusion

Vi dà la possibilità di avere un controllo maggiore del monitor di quanto non faccia lo stesso Windows. Ad esempio la possibilità di visualizzare immagini di sfondo differenti per ogni schermo o di espandere un’ immagine su due monitor. Inoltre vi permetterà di gestire i tasti di scelta rapida, in modo da poter organizzare il vostro desktop, con settaggi personalizzabili in base alle applicazioni e alle vostre esigenze.

Link : www.displayfusion.com

 

7-zip

Non ha bisogno di presentazioni, questo decompressore all in one, supporta tutti i formati più utilizzati del momento per comprimere file. Riesce a decomprimere qualunque cosa si scarichi. Inoltre è fornito di strumenti di gestione per i menu contestuali di Windows, dai quali è possibile comprimere e decomprimere file, e convertire i formati al volo.

Link : www.7-zip.org

 

Filezilla

Uno dei miglior client ftp del momento sul mercato per trasferire file in remoto. Affrettatevi a scaricarlo è ancora gratuito.

Link : filezilla-project.org

 

Logitech Mouse Touch

Un programma gratuito che una volta scaricato, consente all’utente di usare il telefono cellulare o un tablet come trackpad per controllare sistemi operativi come Windows o Mac. Tutto questo collegandosi tramite rete WiFi.

Link :www.logitech.com/enus/494/6367

 

VirtualBox

Permette di avere sullo stesso Pc più installazioni di macchine virtuali, in modo da poter avere più sessioni di sistemi operativi quali Windows,Linux,Mac  o altro. Questo programma mantiene un’immagine della macchina su cui stiamo lavorando e anche una di backup. Cosi diventa molto utile utilizzarlo in quelle situazioni  in cui abbiamo bisogno di effettuare esperimenti, senza correre il rischio di danneggiare il sistema operativo. Infatti nel caso in cui riscontrassimo dei problemi irreversibili, possiamo sempre eliminare in qualsiasi momento l’immagine danneggiata a favore di quella di backup.

Link :www.virtualbox.org

 

Fast Duplicate File Finder

Oggigiorno anche se i supporti di memorizzazione, diventano sempre più capienti, film, video , foto, file audio sono in grado a poco a poco  di riempirli. Il programma Fast Duplicate File Finder permette di salvaguardare lo spazio del nostro disco, facendo una ricerca accurata delle copie duplicate di file sparsi qua e la sui nostri dispositivi di memorizzazione, eliminando quelli che non servono e recuperando i megabyte se non addirittura i gigabyte di spazio occupati.

Link :www.mindgems.com/products/Fast-Duplicate–File-Finder/Fast-Duplicate-File-Finder-About.htm

 

Piriform Recuva

Ottimo freeware, che consente di recuperare file cancellati accidentalmente dal nostro Pc, che non avremmo mai voluto eliminare. Il programma esamina minuziosamente ogni settore logico del nostro disco fisso, schede di memoria, dispositivi di memorizzazioni o lettori multimediali al fine di trovare e recuperare i dati cancellati.

Link :www.piriform.com/recuva

 

Dropbox

La soluzione ideale per chi vuole avere 2 gigabyte di spazio sul Web in modo gratuito, su cui poter mettere i propri file e renderli accessibili da tutti i computer o smartphone, condividendoli con amici, parenti o colleghi di lavoro. Tutto questo supportato da sistemi come Windows, Linux, Mac, Android, IOs, Blackberry e altro ancora. Davvero un bel servizio gratuito da sfruttare.

Link :www.onlinebackupsreview.com/dropbox.php

 

Teracopy

Se avete la necessità di trasferire file di grandi dimensioni o  un gran numero di file da un drive ad un altro,  come sapete,  potreste provocare un intasamento del sistema, e avere un tempo maggiore di trasferimento rispetto al consueto. Questo programma totalmente gratuito evita tutto ciò, riducendo i tempi di risposta per il trasferimento dei dati, ottimizzando le operazioni e permettendo trasferimenti di file asincroni. Inoltre offre l’opportunità di mettere in pausa o di riprendere i trasferimenti in corso di documenti di dimensioni grandissime, permettendo così di poter lavorare durante la copia di una grossa quantità di file.

Link :www.codesector.com/teracopy.php

 

InfarnView

Ottimo visualizzatore completo di foto, del tutto freeware, che permette la visualizzazione di immagini con estensione TIFF,  la riproduzione dei video MOV e dei filmati flash. Inoltre include diversi strumenti per l’editing delle foto.

Link :www.infarnview.com

 

PhotoWipe

Programma davvero molto utile, quando avete la necessità di far scomparire interamente  un oggetto o una persona che non volete che compaia nelle vostre foto o nei vostri scatti. Piccolo ma potente tool che consente di contrassegnare qualsiasi oggetto in una foto, e cancellarlo automaticamente, senza lasciare alcuna traccia dell’operazione compiuta.

Link :www.hanovsolutions.com/?prod=PhotoWipe

 

LogMe in Free

Permette di prendere  il controllo completo del computer remoto di un utente, dando la possibilità di eseguire azioni direttamente su di esso, come se operassimo  al posto dell’utente stesso. Molto utile sia ai professionisti per effettuare  le teleassistenze ai propri clienti, sia per i guru della tecnologia moderna per aiutare amici e parenti senza muoversi dalla propria postazione.

Link : secure.logmein.com/products/free

 

SiSoftware Sandra 2011

Consente di eseguire un numero vasto di operazioni utili al fine di determinare con esattezza quando e quanto ogni singolo componente del nostro sistema è in esecuzione, effettuando anche prove in termini di efficienza energetica.

Link : www.sisoftware.net

 

CCleaner

Consente di eseguire la scansione e la cancellazione dal disco rigido e dalle voci del registro di sistema di tutti quei file spazzatura e le scorie presenti ed accumulate di volta in volta negli anni dal nostro Pc che ne condizionano le prestazioni. Tutto questo senza intaccare le normali funzionalità del sistema e mantenendo i file e le impostazioni desiderate.

Link : www.piriform.com/ccleaner

 

Secunia Personal Software

E’ un programma che proteggerà il vostro Pc contro le minacce presenti su Internet. Esso ricerca costantemente tutte le più importanti patch di sicurezza, per ogni singolo programma installato nel nostro sistema. Nel caso in cui riscontrasse programmi obsoleti sulla nostra macchina, ci indirizza direttamente al link per scaricare i nuovi aggiornamenti del prodotto in questione. Molto utile se vogliamo avere sempre aggiornati i programmi installati sulla nostra macchina.

Link : secunia.com/vulnerability_scanning/personal/

 

Microsoft Security Essentials 2

Programma per la protezione del nostro Pc, rilasciato ufficialmente per il pubblico dalla Microsoft. Prevede un’ottima combinazione antivirus, antispyware, e protezione firewall. Risulta un eccellente strumento di protezione contro le minacce più comuni e svolge le sue funzioni senza rallentare il sistema e senza proporre ogni volta quei seccanti promemoria per l’aggiornamento del prodotto, come fanno molti dei suoi diretti concorrenti.

Link : www.microsoft.com/security_essentials

 

Eraser

Quante volte abbiamo svuotato il cestino del nostro Pc, per sbarazzarci del tutto di file che ormai non ci servivano più. Eppure questi file non vengono cancellati completamente, ma soltanto nascosti alla vista dell’utente e pertanto riempendo dello spazio inutile su disco. Ed ecco che ci viene in aiuto Eraser che elimina in modo definitivo e subito tutti i nostri file, bypassando il cestino. Tutto questo grazie all’adozione del suo Algoritmo DoD in grado di sovrascrivere più e più volte i dati cancellati fino a che siano del tutto irrecuperabili, anche attraverso l’utilizzo di programmi ad hoc per il ripristino dei dati cancellati.

Link : eraser.heidi.ie

 

Panda Usb Vaccine

Una semplice e piccola utility, che neutralizza automaticamente le minacce più comuni presenti su supporti rimovibili tipo flash drive, impedendo ad eventuali virus o malware di accedere al nostro disco rigido per danneggiare il sistema. Con questa utility, avrete una sicurezza in più, nel momento in cui si collegano  unità usb al vostro Personal Computer.

Link : www.pandasecurity.com/homeusers/downloads/usbvaccine

 

Password Keeper

Con questa utility potrete accedere ai siti che frequentate di più senza avere la necessità di fermarvi a recuperare una decina di password ogni giorno. Inoltre come sappiamo possedere una sola password per più siti è abbastanza rischioso. Password Safe vi permette di memorizzare tutti i vostri dati di accesso, per poi utilizzarli sui siti che visitate quando lo riterrete opportuno. In questo modo è possibile mantenere più password complesse, senza la necessità di ricordarle a memoria o trascriverle in posti diversi, ma ricordare una sola unica password maestra, per tenerle tutte sotto controllo e a portata di mano.

Link : passwordsafe.sourceforge.net

 

Freemake Video Downloader

Un ripper gratuito che consente di scaricare la maggior parte dei video online sul nostro disco rigido, per vederli poi successivamente con calma. Pienamente supportato da Facebook , Youtube e tanti altri siti.

Link : www.free-make.com/free_video_downloader

 

Duplicate Music File Finder

Strepitoso tool completamente gratuito, che attraverso il confronto dei metadati presenti nei file musicali, permette di eliminare automaticamente i doppioni presenti nelle nostre raccolte musicali.

Link : www.lcibrossolutions.com/dmff

 

La lista verrà aggiornata costantemente con nuovi software e utility gratuite. Proponete i vostri.

Novità in Internet Explorer 9

Con l’avvento del nuovo browser per la navigazione su Internet di casa Microsoft, si è rivoluzionato del tutto l’approccio a cui eravamo abituati del navigare su Web, evitando tutte quelle inutili schede, pulsanti, caselle e campi che distoglievano l’attenzione dell’utente dai loro reali obiettivi riducendo cosi al minimo indispensabile l’interfaccia grafica. Promuovendo quelle scelte, che già da tempo sono state intraprese dai suoi diretti concorrenti come Chrome e FireFox. Internet Explorer 9 utilizza l’intero Pc, facendo concentrare l’utente solo e soltanto sui siti web visitati, offre un supporto maggiore per l’ HTML 5 e si integra perfettamente con il nuovo sistema operativo Windows Seven. Tra le maggiori e più importanti novità introdotte ci sono:

  • un widget che dà la possibilità di aggiungere alla barra degli strumenti di windows, un link diretto ai siti web preferiti, che fra l’altro fa cambiare colore alla barra adattandosi a quello della pagina web aperta.
  • la possibilità di aggiungere nella JumpList, applicazioni compatibili con IE9,  sviluppate ad hoc per eseguire operazioni più velocemente con un semplice click, come l’apertura della propria posta su Gmail o accedere alla propria bacheca su Facebook.
  • IE 9 integra una pagina web, che si aggiorna con le pagine visitate abitualmente dall’utente a seconda di un indicatore di frequenza. Così facendo,  un utente può in una nuova scheda, aprirne una chiusa in precedenza, avviare sessione di navigazione anonima o recuperare sessioni precedentemente abbondanate.
  • la funzionalità onebox, che permette di avere in una sola barra di strumenti, tutto ciò che serve ad un’internauta e cioè la barra degli indirizzi, la caselle per effettuare le ricerche, per la consultanzione della cronologia e la gestione dei propri siti preferiti.

Una cosa è certa, questa nuova edizione di browser di casa Microsoft  non l’avevamo mai vista prima, quindi non ci resta che provarla e decretare se effettivamente arrivi ai livelli di Chrome e Firefox, che per tanto tempo abbiamo preferito rispetto a tutti gli altri browser.

Windows 8 in arrivo nel 2012 !

Da pochi mesi a questa parte in casa Microsoft si sentono diversi rumors e cioè si vocifera l’uscita di un nuovo e più sofisticato sistema operativo, successore di Windows Seven, che sarà disponibile molto probalbimente in versione beta a giugno 2011 e poi uscirà nella sua versione definitiva nel 2012. Sono passati dunque cinque anni tra Windows 7 e windows 8, gli stessi anni che Microsoft ha fatto passare in precedenza da windows Xp ( a mio parere uno dei migliori sistemi operativi in assoluto, per la sua stabilità ) e il flop dei flop Windows Vista che tanto ci ha fatto penare, nei suoi numerosissimi bugs riscontrati da tutti noi ( e sfido chiunque a dire il contrario ). A questo proposito, la scommessa da affrontare da parte di Microsoft è davvero rischiosa, in quanto la preoccupazione più temuta è quella di mettere sul mercato, un prodotto che possa non soddisfare le aspettative degli utenti. Specialmente dopo che il boom di vendite ottenute con Windows 7 , dopo le tante pene subite con Vista, ha fatto riavvicinare gli utenti microsoft ai suoi prodotti, riconquistandone la fiducia. Secondo i rumors di casa Redmond,  si parla di un sistema operativo, del tutto innovativo e mai visto prima sul mercato, che non ha nulla a che vedere, con tutte le versioni di Windows prodotte fino ad ora. Tra le tante funzioni che avrà il nuovo sistema operativo, citiamo:

  • la possibilià di accedere al sistema operativo da remoto, tipo come si fa attualmente con windows live messenger e avere cosi la possibilità di condividere le risorse tra più pc in rete.
  • il suo caricamento super-veloce, sfruttando un boot velocissimo, che caricherebbe solo i processi indispensabili all’avvio e poi tutto il resto in un secondo momento.
  • la possibilità di bypassare la noiosa e per molti difficile formattazione del sistema e ripristinate quindi alle impostazioni di fabbrica il nostro computer in pochi minuti, attraverso una nuova funzionalità.
  • Compatibilità con architettura ARM utilizzabili su pc ultraportatile come i tablet Pc, capaci attraverso un sistema touch, di navigare sul web, gestire la posta elettronica, leggere e-book e tante altre operazioni che permettano l’utilizzo di questo tipo di interfaccia.
  • aggiornamento anti-pirateria, basato sul cloud computing , dove per ricevere i dovuti aggiornamenti, saranno contattati direttamente i server di Microsoft attraverso la sincronizzazione dei file del kernel.

Ovviamente tutte queste notizie, sono tutte da verificare. Quindi non ci resta che aspettare l’uscita definitiva di questo nuovo sistema operativo. Nel frattempo Microsoft ci tiene con il fiato sospeso, mantenendo alta l’aspettativa di noi utenti. Anche perchè non può fare altrimenti, visto l’ascesa inarrestabile dei diretti concorrenti , prima fra tutti Google Chrome, insieme a Mac e Linux.

Adobe Reader più sicuro

Il programma più utilizzato dagli utenti per leggere i propri file in formato PDF, e per questo movito anche il più attaccato dagli hacker per diffondere i loro virus più disparati all’interno dei nostri sistemi operativi sfruttando bug all’interno di adobe reader, diventa più sicuro. Gli sviluppatori di adobe hanno infatti sviluppato un nuovo sistema di sicurezza, facendo eseguire tutte quelle operazioni più rischiose come gli eseguibili javascript in un ambiente a se stante, proteggendo in questo modo il sistema operativo isolandolo e bloccando eventuali virus che senza i privilegi di sistema non possono diffondersi all’interno di esso. Questo non sarà in grado di fermare del tutto però gli exploit inseriti da hacker attraverso file malevoli, ma almeno non permetterà la loro diffusione all’interno del nostro sistema operativo, portando a termine quello che è il loro obiettivo primario e cioè provocare danni al sistema.